Rainbow Six Siege, quali operatori sbloccare subito – aggiornato 09/19

Dopo avervi spiegato quale sia l’accessorio canna migliore su Rainbow Six Siege, vi daremo alcuni consigli sugli operatori da sbloccare.

Dall’inizio dell’anno 4 sono cambiati i costi degli operatori, in precedenza erano necessari 25.000 punti fama mentre adesso si parte da 10.000. Il costo varia in base alla data di rilascio, i più recenti hanno un costo maggiore e i meno recenti un costo minore. Come si nota dall’immagine in alto il prezzo di alcuni operatori diminuisce con l’avanzare delle stagioni. Il discorso è uguale anche con gli R6 credits.

Dopo questa premessa il nostro consiglio è quello di sbloccare gli operatori che costano meno per poterne avere di nuovi più velocemente. Esistono però degli operatori che ci sono risultati più interessanti di altri grazie alle loro abilità, per questo ci sentiamo di consigliarveli:

Attaccanti:

Hibana

La possibilità di poter distruggere pareti rinforzate (parzialmente) e botole a distanza grazie alle cariche X-Karios puo’ dare un grande vantaggio tattico e risulta utile praticamente in ogni situazione. Altro punto a favore è la sua agilità.
Il suo fucile d’assalto Type-89 è ottimo ma i suoi tempi di ricarica risultano esagerati se si svuota completamente il caricatore. L’altra arma primaria, lo shotgun Supernova, la reputiamo inutilizzabile a causa della ricarica dei singoli pallettoni troppo lenta. Tra le armi secondarie troviamo la mitraglietta Bearing 9 che potrebbe risultare difficile da controllare a causa del rinculo.

Finka

La sua Botta di Adrenalina conferisce un bonus temporaneo di 20 punti vita a tutta la squadra, permette anche di rivitalizzare i compagni in ferimento (a patto che non siano su una trappola di Frost o sotto interrogazione da Caveira). Abilità che diventa utilissima se si presta particolare attenzione agli spari e alla vita dei compagni o per effettuare una rush.
Ha delle ottime armi principali, il fucile d’assalto Spear e la mitragliatrice 6P41 da 100 colpi (in dotazione anche a Fuze) entrambi equipaggiabili con il mirino acog. Lo shotgun SASG-12 è una buona arma ma troppo limitata dalla gittata, anche se si sposa bene con l’abilità dell’operatrice per effettuare una rush.

Maverick

La Fiamma da Irruzione puo’ risultare letale e permette di cogliere i nemici alla sprovvista. Purtroppo è una lama a doppio taglio perché se la fiamma viene utilizzata in un punto visibile dal nemico, questo potrà sparare al buco e il più delle volte fare headshot. Il modo migliore per utilizzarla, infatti, è quello di conoscere la posizione del nemico ed utilizzare l’effetto sorpresa.
Come armi principali ha un fucile d’assalto AR-15 calibro 50 a colpo singolo e un fucile d’assalto automatico M4, entrambi ottimi e molto versatili.

Difensori:

Frost

Il Tappeto Trappola risulta spesso utile, se piazzati con attenzione possono dare un grande vantaggio tattico alla squadra. Questi tappeti sono più utili se posizionati davanti le finestre in modo da essere meno visibili. Piazzando due trappole sotto la stessa finestra, in alcuni punti specifici dove gli attaccanti sono soliti entrare, è possibile cogliere i nemici alla sprovvista più facilmente.
La mitraglietta 9mm C1 si comporta bene anche a media distanza con un rinculo poco esagerato e un ampio caricatore, mentre lo shotgun Super 90 fa il suo dovere.

Caveira

E’ potenzialmente l’operatrice più utile e letale del gioco. Utile per chi è alle prime armi e non conosce bene le mappe, grazie alla sua velocità e al suo Passo Felpato (che limita di molto il rumore dei passi) diventa facile esplorare per bene la zona. Letale per chi è in grado di utilizzarla, infatti ha una seconda abilità che le permette di interrogare i nemici in ferimento per scoprire temporaneamente la posizione esatta di tutti gli altri.
Le sue armi principali, la mitraglietta M12 e lo shotgun SPAS-15, non le abbiamo trovate molto efficaci, infatti l’opzione migliore in molte occasioni ricade sull’ottima pistola Luison. Il che è normale e giustificato se si considera la sua abilità.

Lesion

Le sue mine Gu, una volta piazzate, diventano invisibili a tutti tranne che a Lesion (anche dopo essere morto) grazie ad un’icona. Questa abilità ha molti benefici, infatti, quando un nemico la attiva passandoci sopra: viene arrecato un danno di 20 punti, l’icona sparisce, viene emesso un suono percepibile da tutti, il nemico è rallentato (non puo’ correre), subisce un danno continuo e un compare un fastidioso alone verde ai lati dell’inquadratura, tutto questo fino a quando vengono rimosse le spine.
La sua mitraglietta T-5 SMG pecca in gittata, già dalla media distanza comincia ad entrare in difficoltà anche a causa dell’alta cadenza di fuoco e quindi al rinculo. Lo shotgun SIX12 SD è abbastanza buono anche a media distanza ma necessita particolare precisione rispetto gli altri shotgun.

Ci teniamo a precisare che questi consigli sono frutto della nostra esperienza maturata giocando su console e si soffermano sulle abilità e facilità di utilizzo degli operatori. Siamo consapevoli che possano esserci degli operatori altrettanto validi, questi sono quelli che abbiamo ritenuto più importanti da consigliare.

Questo articolo ti è stato d’aiuto? Se cosi fosse continua a seguirci sui nostri canali FacebookInstagramTwitter Telegram per restare aggiornato su tutte le novità del mondo tech.

Potrebbe anche interessarti: Qual è l’accessorio canna migliore

715FansLike
1,240FollowersSegui
33FollowersSegui
Marco Milioti
Palermo 1996. Studio Economia aziendale, ogni tanto. Appassionato di motori e tecnologia.

SCOPRI ANCHE