Sensore di prossimità Xiaomi, possibili soluzioni

Negli ultimi due anni chi compra un dispositivo mobile Xiaomi di ultima generazione sa che, volente o nolente, si scontrerà col problema del sensore di prossimità, esso è posto nella parte superiore dello smartphone. Il mercato ha di fatto abbracciato il mondo dei device full screen, la loro conformazione impedisce l’installazione dei sensori di vecchia generazione. Xiaomi infatti collabora con l’azienda Elipitc Labs per sviluppare ed implementare i sensori di prossimità virtuali.

A cosa serve il sensore di prossimità?

Per coloro che non lo sanno, il sensore di prossimità permette al telefono di spegnere lo schermo quando viene avvicinato ad una superficie. Quindi quando andiamo ad effettuare una chiamata e mettiamo il telefono all’orecchio, il sensore di prossimità spegnerà il telefono per evitare che premiate erroneamente i pulsanti sul vostro schermo.

O ancora quando avviciniamo il telefono all’orecchio per ascoltare un vocale su WhatsApp o Telegram, il dispositivo spegnerà lo schermo e ci farà sentire il vocale dalla cassa anteriore. Bene se andate ad acquistare un dispositivo Xiaomi, potete scordarvi queste funzionalità e dovrete abbracciare possibili arrabbiature quotidiane.

Dispositivi che montano il sensore di prossimità Xiaomi difettoso:

Navigando su internet e cercando nei vari forum la lista di dispositivi che montano il sensore di prossimità Xiaomi, in collaborazione con Elipitc Labs, sono i seguenti:

  • Xiaomi:
    Xiaomi Mi 11i, Mi 11X, Mi 11X Pro, 11 Lite 5G NE, Mi 10S, Mi 9 Pro, Mi 9 Lite.
    Xiaomi Mi 9T, Mi 9T Pro
    Xiaomi Mi A3
    Xiaomi MIX 4
  • Redmi:
    Redmi Note 10, Note 10 5G, Note 10S, Note 10T, Note 10 Pro, Note 10 Pro Max, Note 9, Note 9 5G, Note 9T, Note 9S, Note 9 Pro, Note 9 Pro 5G, Note 9 Pro Max, Note 8 (2021), Note 8, Note 8T, Note 8 Pro, Note 7, Note 7S, Note 7 Pro
    Redmi K40, K40 Pro, K40 Pro+, K30i 5G, K30 Ultra, K20, K20 Pro
    Redmi 10, 10X, 10X 5G, 10X Pro, 9, 9T, 9A, 9C, 9i, 8, 8A
  • POCO:
    POCO F3
    POCO X3, X3 NFC, X3 Pro
    POCO M2, M2 Pro, M3, M3 Pro
    POCO C3

Possibili soluzioni per arginare il problema al sensore di prossimità:

  1. Il primo metodo è quello più semplice e anche meno efficace, si presta bene per le chiamate ma non ha effetto sulle app di messaggistica. La soluzione fatta in casa e senza bisogno di installare nulla è quella di bloccare manualmente il telefono quando effettuate una chiamata. “Metodo primitivo” ma veramente efficace.
  2. Utilizzare app di terze parti: Andando sul Play Store potrete scarica l’applicazione Proximity Sensor Reset. Il funzionamento dell’applicazione è molto semplice ed intuitivo, infatti sovrascrivendo i valori difettosi dovrebbe essere in grado di correggere i nostri problemi. Non dobbiamo fare altro che seguire la procedura che l’applicazione ci indica, ovviamente non dovrete disinstallare l’applicazione dopo la calibrazione pena la perdita dei valori sovrascritti. Di tanto in tanto potrebbe capitare che l’applicazione ci chieda di effettuare nuovamente la calibrazione.
  3. Un’altra app di terze parti che potete installare, sempre da Play Store, è Proximity Sensor Screen On Off. Anche questa applicazione risolverà il problema al sensore di prossimità Xiaomi ma in maniera più drastica. Infatti una volta concessi i permessi, l’applicazione spegnerà lo schermo ogni volta che il sensore di prossimità viene coperto. Questa soluzione l’abbiamo definita drastica perché vi verrà spento lo schermo anche in circostanze in cui non dovrebbe accadere.
  4. La quarta ed ultima soluzione è quella più facile e veloce per risolvere il problema del sensore di prossimità Xiaomi per le app di messaggistica:
    Recatevi nella sezione Funzionalità speciali > strumenti video > selezioniamo WhatsApp e Telegram. Spuntate queste due applicazioni non dovete fare altro che riavviare il dispositivo e il problema dovrebbe essere risolto.

Queste sono le soluzioni che abbiamo trovato sul web per risolvere il problema al sensore di prossimità Xiaomi. Un ultimo consiglio che ci sentiamo di darvi è quello di installare la ROM Xiaomi.eu. Infatti grazie a questa ROM alcuni utenti sono riusciti a risolvere il sistema ma, fondamentalmente, è la versione che riceve più aggiornamenti e quindi non escludiamo che in un prossimo futuro con l’aggiornamento della MIUI il problema al sensore di prossimità Xiaomi venga effettivamente e definitivamente risolto.

E tu conosci altri metodi? Faccelo sapere mandando una mail qui o scrivendoci sulle nostre pagine social così da citarti e inserire la tua proposta in questa guida.

Pensiamo anche che possa interessarti: Recensione compressore Xiaomi MJCQB02QJ

715FansLike
1,137FollowersSegui
33FollowersSegui
Gabriele Gambino
Gabriele Gambinohttps://nerdhub.it/
Sto conseguendo la laurea magistrale in Ingegneria Informatica, cinefilo e videogiocatore incallito, nel web ho trovato la mia passione e grazie ad esso comunico con gli altri. Non prendetemi troppo sul serio, sono il clown della redazione.

SCOPRI ANCHE