Ufficiale, pubblicità su WhatsApp dal 2019

L’applicazione di messaggistica WhatsApp aprirà le porte alla pubblicità da inizio 2019, anche se inizialmente verranno limitate solamente al cambio di stato.

Già da tempo girano numerose voci su questa novità che l’azienda di Zuckerberg vorrebbe introdurre. L’ufficialità è arrivata durante l’Ey Digital summit tenuto a Capri da Luca Colombo direttore di Facebook Italia. Molte aziende avendo già visto come le pubblicità su Facebook ed Instagram risultino efficaci, non esiterebbero ad investire su WhatsApp pur di raggiungere più persone.

Niente pubblicità all’interno delle chat

La paura più grande per gli utenti è quella di ritrovarsi le chat piene di banner pubblicitari. Non è cosi, almeno inizialmente. Ad assicurarcelo è lo stesso Luca Colombo che annuncia che potrebbe essere implementato un bot che le aziende sfrutterebbero per comunicare direttamente coi clienti. Le “miniere” che Zuckerberg potrebbe utilizzare sono le Storie e lo Stato, poiché vengono quotidianamente utilizzate da moltissime persone.

Per ora possiamo star tranquilli, niente inserzioni pubblicitarie all’interno delle chat. Però magari in futuro potrebbero essere rilasciate due versioni di WhatsApp, una gratis con le pubblicità e una premium a pagamento senza quest’ultime.

Questo articolo ti è stato d’aiuto? Se cosi fosse continua a seguirci sui nostri canali FacebookInstagramTwitter Telegram per restare aggiornato su tutte le novità del mondo tech.

715FansLike
1,161FollowersSegui
33FollowersSegui
Gabriele Gambino
Gabriele Gambinohttps://nerdhub.it/
Sto conseguendo la laurea magistrale in Ingegneria Informatica, cinefilo e videogiocatore incallito, nel web ho trovato la mia passione e grazie ad esso comunico con gli altri. Non prendetemi troppo sul serio, sono il clown della redazione.

SCOPRI ANCHE