Assemblare un Mini PC spendendo 200 euro – Guida per principianti

Cos’è Intel NUC?

NUC, acronimo di Next Unit of Computing, indica la categoria dei Mini PC Desktop prodotti da Intel. Ne esistono varie versioni con processori più o meno potenti ma la sostanza è sempre la stessa: buone prestazioni dentro ad una scatoletta. I NUC sono venduti in formato barebone, cioè includono solo alcuni componenti hardware fondamentali quali scheda madre e modulo wireless. I restanti componenti devono essere acquistati separatamente: Hard Disk/SSD e moduli di memoria RAM in sostanza.

Perchè acquistare un Intel NUC?

Poco tempo fa ne ho acquistato uno perchè avevo bisogno di un dispositivo che mi permettesse di guardare sulla tv di casa Netflix, NOWTV e altri servizi di streaming analoghi, non possedendo una smart TV. Inizialmente stavo per acquistare un TV BOX Android ma ho capito che non ne sarei stato soddisfatto a lungo; infatti, buona parte di questi dispositivi non supportano lo streaming in HD/4K, non sono aggiornati costantemente e offrono un supporto pessimo. Allora ho dato un’occhiata alle Chromecast di Google ma anche queste non facevano al caso mio. La scelta è quindi ricaduta sugli Intel NUC: con 200 euro ho assemblato un prodotto che supporta filmati in 4K e che permette di svolgere tanti compiti: navigazione web, streaming, download di file.

Guida all’acquisto dei componenti

Il modello di Intel NUC che vi consiglio è il NUC6CAYH. Il prodotto offre un Intel Celeron J3455 a 14nm quad core a 1,5GHz con frequenza massima di 2,3 GHz e con TDP di 10W (basso consumo), un ottimo modulo wireless Intel AC3168 dual band, LAN Gigabit, Bluetooth, 4 porte USB 3.0 (2 anteriori e 2 posteriori), uno slot per SD, un ingresso HDMI, un ingresso VGA e 2 ingressi audio (uno anteriore e uno posteriore). La scheda madre ha due slot per la memoria RAM, la cui dimensione massima supportata è di 8GB e deve essere di tipo DDR3L-1600/1866 1.35V SO-DIMM; inoltre lo slot SATA supporta solamente HDD/SSD con spessore di 9.5mm.

Per acquistare il prodotto clicca qui.

A questo punto passiamo al secondo componente: l’SSD. Perchè un SSD e non un HDD? La risposta è semplice: il NUC6CAYH non è potentissimo e un SSD permette di dare un buon boost alle prestazioni. L’unico consiglio che vi do è di approfittare del calo dei prezzi che hanno subito queste memorie: con poco meno di 30 euro è possibile adesso acquistare un taglio da 120GB. Di seguito trovate una lista dei migliori SSD economici da 120GB, con le relative prestazioni in lettura/scrittura dichiarate, e i link per l’acquisto:

Crucial BX500:  540MB/s in lettura sequenziale, 500MB/s in scrittura sequenziale (acquista)
Western Digital Green:  545MB/s in lettura sequenziale, 405MB/s in scrittura sequenziale (acquista)
Kingston A400:  500MB/s in lettura sequenziale, 450MB/s in scrittura sequenziale (acquista)
Trascend SSD220:  540MB/s in lettura sequenziale, 500MB/s in scrittura sequenziale (acquista)
Drevo X1 Pro:  560MB/s in lettura sequenziale, 500MB/s in scrittura sequenziale (acquista)
Drevo X1:  550MB/s in lettura sequenziale, 400MB/s in scrittura sequenziale (acquista)

Siamo giunti al termine: la memoria RAM. Se volete restare all’interno del budget predisposto va bene un singolo modulo da 4GB. Intel fornisce una lista di compatibilità: basta accedere al seguente link e aprire la sezione “Moduli di memoria”. Su amazon sono presenti, al momento in cui viene scritto quest’articolo, quattro dei moduli della lista:

Kingston KVR16LS11/4 (acquista)
Crucial
CT51264BF160BJ (acquista)
Transcend
TS512MSK64W8H (acquista)
Transcend
TS512MSK64W6H (acquista)

Acquisto della Key per Windows 10 Home

Per l’acquisto della Key Windows 10 vi consigliamo Ebay e un venditore che abbia tanti feedback positivi (link). Si può trovare facilmente a costi inferiori ai 10 euro e solitamente è inviata per email o sulla vostra area personale entro pochi minuti dall’acquisto.

Guida all’assemblaggio

L’assemblaggio è la parte più divertente e facile di questa guida 😉 Vi lasciamo un video in cui viene spiegato come procedere.

Download di Windows 10 Home

Adesso non vi resta che scaricare il sistema operativo. La key Windows precedentemente acquistata vi permette di attivare la copia che scaricherete dal sito Microsoft da questo link. E’ possibile utilizzare una penna USB (minimo 8GB) per l’installazione o il classico DVD. Assicuratevi di selezionare la versione a 64bit del sistema operativo.

In caso di problemi non esitate a commentare, siamo disponibili ad aiutarvi 😀 !

715FansLike
1,241FollowersSegui
33FollowersSegui
Giuseppe Nasohttps://nerdhub.it/
Sono nato a Palermo nel Gennaio '97. Studio Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni presso l'Università di Palermo. Insomma, la mia vita fino ad ora si è svolta a Palermo :D Sono un grande appassionato di tecnologia, telecomunicazioni e musica.

SCOPRI ANCHE