ComponentiHardware

PC non si accende: Come risolvere ogni problema

Hai finalmente deciso di assemblare il tuo primo pc, hai seguito perfettamente la guida e memorizzato centinaia di video su youtube, tutto è al suo posto, premi il pulsante di accensione e… niente, vuoto. Ci siamo passati tutti, chiunque si trova davanti a situazioni del genere e può capitare di andare nel panico pensando di aver danneggiato qualcosa. Ti assicuro che questa guida risolverà ogni tuo problema, se il tuo PC non si accende sei nel posto giusto.

Indice dei contenuti

Il PC non si accende: a chi è rivolta la guida?

La guida è rivolta principalmente a chi lavora su un PC assemblato desktop, altre macchine pre assemblate vanno bene ma in quel caso è più probabile che il danno sia hardware. Infatti è raro riscontrare problematiche senza aver toccato con mano i componenti, comunque sia la checklist è stata scritta per coloro che rientrano in una delle seguenti casistiche:

  • Nessun POST (Power On Self Test)
  • Il PC non effettua il boot (PC non parte, il PC non si accende)
  • Nessun output video (Il PC si accende ma non compare niente sul monitor)

I problemi elencati si possono sicuramente risolvere seguendo punto per punto la checklist contenuta in questa guida. Sicuramente il più comune è il caso in cui il pc si accende (le ventole girano e i led sono accesi) ma non compare nulla sul monitor o sulla TV a cui l’avete collegato.

PC non parte, PC non si accende, Nessun Output Video: La checklist definitiva

Segui ogni punto in ordine, non saltare niente senza aver prima seguito alla lettera le istruzioni indicate. Se dopo aver seguito ogni operazione ancora non hai risolto il problema, assicurati di aver fatto tutto!

Se sei invece sicuro di aver eseguito ogni passaggio e ancora il tuo computer non si accende potresti aver danneggiato una componente, può capitare di ricevere pezzi rotti da Amazon e altri E-Commerce. Se hai identificato l’origine del guasto puoi contattare il supporto del produttore oppure direttamente il negozio da cui hai acquistato. Seguendo la guida dovresti aver identificato di cosa si tratta.

Problemi legati alla Scheda Madre

– Hai letto attentamente il manuale della scheda madre?

Sicuramente la prima cosa da fare quando il PC non si accende, hai letto il manuale prima di assemblare? Hai controllato se il problema che riscontri è legato ad un tuo errore per mancata esperienza?

Il manuale della scheda madre indica ogni passaggio da effettuare per montare correttamente tutti i componenti hardware, se non lo hai puoi trovarlo nella sezione supporto del tuo modello di scheda.

Se dopo aver letto attentamente il manuale il tuo computer ancora non si accende continua con la checklist.

– Hai collegato il cavo di alimentazione della CPU?

Nella maggior parte dei casi vicino al socket (dove inserisci il processore) è presente un connettore da 4 o 8 pin che serve ad alimentare la CPU. Se non è connesso assicuratevi di farlo, altrimenti il PC non potrà mai accendersi. Spesso se non lo avete collegato si accenderà un led di CPU error sulla scheda madre per aiutarvi nel debug.

Cerca sul manuale la sezione dedicata, solitamente si può trovare sotto il nome “12v ATX”.

Se si tratta di un connettore a 8 pin e il tuo alimentatore ha 4 pin, puoi comunque usare quello da 4. Se la scheda madre ha un connettore a 8 pin, di cui 4 sono coperti, puoi rimuovere la cover e utilizzare quello da 8 se ne hai uno a disposizione.

pc non si accende cpu
Connettore CPU da 8 pin a sinistra del socket
pc non si avvia cpu
Connettore da 4 pin
pc non parte cpu
Connettore da 8 pin

– Hai montato correttamente i supporti della scheda madre?

Prima di collocare la scheda madre sul case è necessario avvitare dei “riser” sul pannello in cui andrà posizionata, sono dei supporti per tenere la scheda rialzata in modo da non farla toccare con la struttura. I supporti devono essere solamente nei punti indicati sulla scheda, se installati male si rischia un corto circuito che rende impossibile il boot (quindi il PC non si accende e non mostra niente sul monitor).

pc non parte scheda madre
Supporti “risers” scheda madre

 

pc non si accende scheda madre
Schema di montaggio viti, molto probabilmente la tua scheda madre è una ATX

– Ci sono viti “perse” sulla scheda madre o che la toccano?

Assicurati di non aver fatto cadere viti sopra o sotto la scheda madre, controlla anche che la scheda non stia toccando altre viti esterne a quelle dei supporti riser.

– Ci sono cavi sotto la scheda madre?

Non dovrebbero passare cavi sotto la scheda, posizionarli in maniera errata potrebbe causare un corto circuito. Alcuni case hanno delle guide apposite per il cablaggio.

– Hai controllato di non aver danneggiato i componenti tramite elettricità statica?

Le componenti PC sono molto sensibili all’elettricità statica, basta un voltaggio molto basso per danneggiarle.

Per ridurre al minimo la possibilità di causare danni è consigliato utilizzare un braccialetto antistatico, potete acquistarli a questo link. Un’altra pratica è quella di far toccare una parte metallica del case all’alimentatore collegato ma spento, comunque vi consiglio il primo metodo per una totale sicurezza.

Inoltre evitate di montare il PC su un tappeto, è consigliata una superficie liscia. Tenete anche a distanza animali per ridurre al minimo eventi spiacevoli *meow*.

– Hai controllato il debug LED, Q-code display o buzzer?

Sicuramente la tua scheda madre emette dei suoni (se provvista di buzzer) o mostra a display dei codici errore quando riscontra dei problemi. Assicurati che almeno uno dei tre metodi sia funzionante per poter effettuare un debug completo.

Se il tuo PC non si accende e stai cercando di effettuare debug tramite buzzer, ricorda che connettere un altoparlante esterno non permette di ottenere codici di errore. Serve un componente apposito, ovvero un system speaker, puoi comprarli a basso prezzo qui.

Una volta ottenuto il codice di errore, controlla sul manuale della scheda madre a cosa corrisponde. C’è sicuramente una lista di codici con la spiegazione dettagliata.

pc non sia avvia scheda madre
Debug led della scheda madre

– Hai connesso correttamente i pin sulla scheda madre?

Sicuramente l’operazione più odiata durante l’assemblaggio, i pin la maggior parte delle volte sono 5: Power Switch, Power Led, Reset Switch, HD Activity Led. I due essenziali sono il Power e Reset, che si occupano dell’accensione del computer, se il tuo PC non si accende e non da altri segni è molto probabile che tu abbia sbagliato a connetterli.

La polarità non importa per i pin Power e Reset. Il posizionamento varia, è necessario controllare sul manuale della scheda madre. Le schede più recenti contengono, all’interno della scatola, una guida in plastica per un posizionamento facilitato.

A scopo di debug è possibile disconnettere il pin di Reset, se in corto circuito così la macchina non si accenderà oppure si riavvierà all’infinito.

pc non si accende scheda madre
Pin del pannello frontale

Problemi legati alla Scheda Video (GPU)

– Hai verificato che la scheda video sia ben inserita?

Nel caso in cui tu abbia una scheda video assicurati che sia posizionata correttamente nello slot PCi. Potrebbe richiedere più forza di quanto immagini, se fatto correttamente sentirai un “click” e sarà stabile.

Ricordati di provare ad accendere con il cavo HDMI/DVI/DisplayPort collegato alla scheda video, se non funziona tenta collegandolo alla scheda madre. Prova anche a disconnettere la gpu e fare alcuni tentativi senza, ricorda però che non tutte le CPU possono essere utilizzate come scheda video, ad esempio alcuni Ryzen ne sono sprovvisti.

– Hai collegato tutti i connettori necessari per l’alimentazione della scheda video?

Alcune GPU necessitano due connettori, altre solamente uno, in alcuni casi non è necessario. Assicurati di aver collegato tutti i pin presenti sulla scheda video, leggi il manuale per avere più dettagli sul tuo modello.

Ricorda che è consigliato connettere cavi direttamente all’alimentatore, usa adattatori solo se strettamente necessario.

pc non si accende scheda video
Due connettori da 8 pin su una RTX

– Hai provato le diverse opzioni di output video?

Se hai una scheda grafica integrata nella CPU prova a togliere la scheda video e fare il boot con quella del processore. Prova anche diversi tipi di cavo: HDMI, DisplayPort, DVI, VGA.

Se il problema è legato alla scheda video, il PC dovrebbe accendersi senza mostrare niente sul monitor. Se il tuo computer non si accende per niente (non si accendono led e ventolo), il problema è un altro.

Problemi legati alla memoria RAM

– Hai verificato che tutti i moduli RAM siano correttamente inseriti?

Controlla che i banchi di RAM siano correttamente inseriti, potrebbe essere necessaria più forza di quanto immaginate. Se inserite correttamente sentirete un *click* quando posizionate.

Una pratica comune è installare gli stick di memoria prima di inserire la scheda madre nel case, vi consiglio di farlo sempre.

– Hai verificato che le RAM siano negli slot corretti?

Il PC non si accende se le RAM sono inserite in modo errato, dovresti comunque ottenere degli errori di debug che ti permettono di capire il problema.

Leggi attentamente nel manuale della scheda madre come collocare i banchi di RAM. Ogni produttore specifica le varie configurazioni possibili, solitamente si utilizzano moduli in dual channel (posizione 1-3 e 2-4) o quad channel.

Anche l’ordine conta, non è detto che il primo slot debba essere riempito se non avete 4 banchi a disposizione, vi lascio comunque uno schema di esempio per aiutarvi.

pc non parte scheda video
Schema di esempio dual e quad channel

– Hai provato ad utilizzare un solo stick di RAM?

Prova ogni stick individualmente su ogni slot disponibile, posizionali e accendi il PC.

Se riesci ad effettuare il boot (il PC si accende e puoi vedere sul monitor) con una sola memoria prova a configurare dal BIOS i parametri indicati sul manuale, ovvero frequenza, velocità e voltaggio. Se la tua scheda madre supporta i profili XMP, puoi abilitarne uno per configurare automaticamente le RAM.

Quasi tutte le schede madri supportano i voltaggi standard, ovvero 1.8v DDR2, 1.5v DDR3 e 1.2v DDR4. Se la tua configurazione è recente starai sicuramente utilizzando dei moduli DDR4. Se le tue memorie possono raggiungere prestazioni maggiori di quelle supportate, la scheda madre effettuerà un “underclock” per renderle compatibili. In alcuni casi è possibile che impostare il voltaggio ad “auto” causi problemi di stabilità.

Se comunque, dopo aver effettuato queste operazioni, non riesci ad effettuare il boot (il computer non si accende) significa che il problema potrebbe essere uno o più stick di ram danneggiati. Ricorda però che se almeno una funziona, il PC deve accendersi in single channel.

pc non si avvia scheda video
Esempio di XMP abilitato su BIOS Msi

Problemi legati al Processore (CPU)

– Hai Rimosso la cover di plastica della cpu?

Sì, può capitare che qualcuno se ne dimentichi. Se te ne sei dimenticato e il PC non si accende potresti aver causato danni ad alcune componenti, verifica con attenzione.

pc non si accende cpu
Rimuovere la cover sul socket

– Hai installato la CPU correttamente?

Il processore ha una posizione esatta in cui va collocata, solitamente è sufficiente allineare la freccia sull’angolo della CPU con quella sul socket. In alcuni casi potrebbe anche essere costruita in modo da non entrare se posizionata in modo errato.

La CPU è il componente più delicato e importante della tua build, presta particolare attenzione a cosa fai e segui il manuale. Se sbagli ad inserirla, oltre a non permettere l’avvio del computer, potresti danneggiarla in modo irreparabile.

pc non parte scheda video
Come allineare una CPU

– Hai controllato i pin sulla CPU?

Può capitare che il processore sia danneggiato in seguito a un’operazione eseguita male. Se uno dei pin è piegato non può funzionare ed è necessario sostituirla o farla riparare. Esistono guide che insegnano ad effettuare una riparazione a mano, si tratta di una riparazione molto delicata, vi consigli di farlo solo se esperti.

– Hai controllato la pasta termica?

Usando il dissipatore stock spesso è necessario acquistare della pasta termica da applicare, di seguito alcuni link Amazon per acquistare il prodotto: Artic MX-2, Artic MX-4

Se il PC non si accende a causa del calore dovresti avere un avviso di errore, comunque sia consiglio sempre di applicare della pasta termica di qualità per non rischiare di danneggiarlo. Un tubetto costa davvero poco e vi durerà per molti anni se usato bene.

– Hai controllato che la pasta termica non sia andata sui pin?

Può capitare che la pasta termica vada a finire sui pin della cpu o del socket, fate particolare attenzione perché non è possibile pulirla senza il giusto prodotto.

Per pulire la pasta termica utilizzate solo dell’alcool isopropilico

– Hai collegato il dissipatore della CPU?

Molte schede madri non effettuano il boot se la ventola del processore non è connessa. Se durante il POST vedete “cpu fan error” il caso è sicuramente questo, altrimenti se volete ignorare l’errore potete entrare nel BIOS e disabilitare il controllo durante l’accensione.

– Hai montato correttamente il dissipatore?

Controlla di aver rimosso ogni protezione sul dissipatore e che la base (la parte che va sulla CPU) sia pulita, solo la pasta termica deve essere presente.

Se utilizzi il dissipatore stock, verifica che tutte le viti siano correttamente inserite. Se per fissarlo devi ruotare i pin assicurati di averlo fatto correttamente, devono essere ruotate nella direzione corretta per fissarlo.

Nella maggior parte dei casi, se il dissipatore ha bisogno della plate sotto alla scheda madre, è consigliato posizionare le viti prima di montarla sul case.

Problemi legati all’Alimentatore (PSU)

– Hai acceso l’alimentatore tramite il pulsante?

Sul retro dell’alimentatore è presente uno switch per l’accensione, se è posizionato su O il pc non si accenderà. Inoltre il cavo utilizzato per connetterlo alla presa a muro deve essere buono e non danneggiato.

Se il PC non parte a causa dell’alimentatore, non vedrete nessun segno di accensione come luci o ventole accese.

– Hai controllato che l’alimentatore sia funzionante?

In alcuni casi è possibile che il problema sia dovuto all’alimentatore danneggiato, verificate che sia funzionante e che i cavi siano in ottimo stato.

Per capire se il PSU è funzionante potete eseguire il paper clip test, è possibile farlo senza l’ausilio di strumenti costosi. Essendo un’operazione piuttosto delicata preferisco lasciarvi la guida in pdf che ho utilizzato (in inglese): Paper Clip Test How To. Di seguito troverete una traduzione diretta in italiano.

Come effettuare il paper clip test

Fate attenzione nel seguire la procedura, se necessario cercate delle guide su youtube per aiutarvi.

  1. Spegnere l’alimentatore posizionando lo switch su “O”
  2. Disconnettere il cavo di alimentazione AC
  3. Disconnettere tutti i cavi di alimentazione hardware
  4. Riconnettere il cavo di alimentazione AC all’alimentatore, deve essere inserito direttamente nella presa a muro senza niente in mezzo
  5. Prendi una graffetta e usala per cortocircuitare il pin con il cavo verde e quello nero, se sono tutti neri usa il pin 4 e 5. Guarda la figura in basso per aiutarti
  6. Accendi l’alimentatore posizionando lo switch su “I”
  7. Se la ventola gira significa che è funzionante
pc non si accende alimentatore
Paper clip test

Problemi legati al BIOS

– La tua CPU è compatibile con la versione del BIOS?

Controlla che il processore sia compatibile con la versione del BIOS sulla tua scheda madre. Potete trovare la lista delle CPU compatibili sul sito del produttore, questo problema è molto comune con i Ryzen.

– Hai provato a resettare la CMOS?

Potete trovare la procedura da seguire sul manuale della scheda madre. Di seguito le istruzioni su come effettuare un hard reset. Se il PC non si accende spesso può risolvere il problema.

Procedura di hard reset del BIOS
  1. Spegni la macchina, spegni l’alimentatore e disconnetti la presa a muro
  2. Rimuovi la batteria CMOS della scheda madre per cinque minuti (in alcuni casi è necessario rimuovere la scheda video per poterlo fare)
  3. Durante i 5 minuti, tieni premuto per 30 secondi il pulsante di accensione
  4. Passati i 5 minuti reinserisci la batteria CMOS
  5. Se hai dovuto rimuovere la scheda video puoi attaccarla di nuovo
  6. Riconnetti l’alimentatore e accendilo
  7. Accendi il PC, entra nel BIOS, riconfigura quindi le impostazioni di boot e premi su “Salva ed esci”
  8. Se a questo punto il boot va a buon fine è possibile tornare a configurare il BIOS con le altre impostazioni

 

Considerazioni finali

Ho deciso di scrivere questa guida per aiutare tutti coloro che come me si sono ritrovati in situazioni problematiche con il proprio PC. Vorrei citare la fonte che ho preso come base per la guida, ovvero un utente chiamato shortstuff_mt del forum di Tom’s Hardware americano. Ho pensato di riscrivere tutte le informazioni in italiano aggiungendo parti mancanti e “rimodernizzando” la checklist con contenuti migliori.

Se sono riuscito a risolvere il vostro problema oppure se pensate manchi qualcosa vi invito a lasciare un commento per permettermi di completare l’articolo.

 

 

Potrebbe Interessarti Componenti PC: Cosa scegliere facilmente per la tua configurazione

Questo articolo ti è stato d’aiuto? Se cosi fosse continua a seguirci sui nostri canali FacebookInstagramTwitter Telegram per restare aggiornato su tutte le novità del mondo tech.
Dai un’occhiata anche al nostro Gruppo Facebook dove puoi trovare tante altre persone che discutono, si scambiano consigli per risolvere problemi che anche tu potresti avere.

Tags

Michael Gorini

Appassionato di sviluppo di videogiochi e app mobile, si ritrova ora ad essere un weeb senza meta innamorato di una ragazza lupo 2D. Il suo più grande nemico, il PHP, fa ormai parte della sua vita quotidiana. Reclutato su NerdHub con la scusa di scrivere articoli, gestisce ora il lato tecnico.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Rilevato Adblock

Senza pubblicità questo sito non esisterebbe, siamo costretti a bloccare gli utenti che utilizzano blocker di Ad. Non sono presenti pubblicità invasive e mai ce ne saranno, la vostra soddisfazione è la nostra priorità :)