Come andare nei per te su TikTok

Come andare nei per te su TikTok

TikTok è uno dei social network che più ci affascina dal punto di vista funzionale, all’algoritmo di questo social basta infatti che visualizzi alcuni video (pochi) per capire quali sono i contenuti che ti interessano e proportene continuamente di simili o comunque in linea con i tuoi interessi.

Questa logica viene applicata a tutti gli utenti sulla piattaforma quindi per capire come andare nei per te su TikTok o come diventare virali basta comprendere alcune sue logiche basilari.

In questo articolo vogliamo quindi capire come andare nei per te su TikTok.

TL;DR

TikTok generalmente quando pubblichiamo il nostro primo video in assoluto lo mostra a moltissimi utenti, questo serve appunto all’algoritmo di TikTok per categorizzarci, per capire che tipo di video abbiamo fatto e quale potrebbe essere il nostro potenziale pubblico.

Anche se non vi segue nessuno non stupitevi se il primo video che avete fatto o che farete verrà visto da molte persone.

Un’altra buona abitudine che devi seguire è: essere regolare nei contenuti che pubblichi, in genere è consigliabile fare un numero massimo di 3 video al giorno e di inserire tra i due e i quattro hashtag.

È sconsigliabile anche fare i video trend in quanto molto utenti propongono questo tipo di contenuti, pubblica video trend SOLAMENTE se aggiungi qualcosa di originale rispetto ai milioni di video già visti.

È invece altamente consigliato fare video tipizzati e di nicchia, cioè scegliere un settore e/o una categoria e fate video esclusivamente su quello. (divulgazione scientifica ad esempio).

Come comprendere al meglio l’algoritmo di TikTok

Come detto nella sezione precedente ci sono delle regole basilari da seguire se si vuole diventare virale su TikTok.
È ovvio che l’algoritmo è configurato per prediligere utenti che potenzialmente potrebbero essere visti da milioni di utenti anche se non hanno mai interagito con questi ultimi.
La domanda quindi sorge spontanea, come e perchè l’algoritmo di TikTok dovrebbe scegliere un vostro video e mostrarlo nei per te?

Sembra scontato ma come in tutte le cose bisogno essere originali ed evitare la banalità.

Vi sconsigliamo quindi di fare video che ricalcano trend visti e rivisti e se scegliete di portare questo tipo di contenuto aggiungete sempre qualcosa di nuovo, non limitatevi ad imitare altre persone.

Ci sono inoltre degli orari prestabiliti in cui conviene pubblicare i proprio video, solitamente tra le 13:00 e le 14:00 e successivamente tra le 18:00 e le 19:00 che rappresentano l’orario di punta in tutti i social.

Per quanto riguarda gli hashtag vi consigliamo di non esagerare, inseritene sempre un numero compreso fra due e quattro. Cercate di inserire magari quello che indica la challenge del momento.

Conclusioni finali:

TikTok e il suo algoritmo, per noi, è un fenomeno da studiare perché nell’ultimo anno grazie a questo social abbiamo visto fare il boom a canzoni che fino a quel momento erano sconosciute. O ancora persona che mostrano quanto sia efficace un prodotto che hanno a casa e poco dopo troviamo la home invasa da “TikTok make me buy it“. Andando a vedere questi prodotti sui vari e-commerce notiamo che sono schizzati in alto nelle classifiche dei più venduti della settimana. Noi continueremo a studiare e cercare di capire i segreti di questo algoritmo e come andare nei per te su TikTok quindi per non perdervi nulla vi consigliamo di seguirci sui nostri social e diventare assidui frequentatori del nostro sito.
Un link che vi possiamo lasciare per approfondire questo argomento è il seguente, se masticate bene l’inglese questo articolo farà al caso vostro.

Pensiamo potrebbe anche interessarti: Instagram come vengo ordinate le visualizzazioni nelle storie.

715FansLike
1,137FollowersSegui
33FollowersSegui
Valerio Gambino
Valerio Gambinohttps://ko-fi.com/K3K0JBZ8
Sono nato a Palermo nel 1996. Studio presso l'Università di Palermo "Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni" e lavoro come PHP Developer. Il web è lo strumento con cui comunico le mie passioni: il mondo Tech, il calcio e la Formula1. Mi interessano molto anche i Social Media, come comunicare con essi e come farsi notare in questo mare di pixel, ADS e frammenti di codice.

SCOPRI ANCHE