Xiaomi

Recensione Xiaomi Mi8 Pro

Di recente abbiamo avuto la possibilità di provare il Mi8 Pro, l’ormai ex top di gamma Xiaomi.  Nonostante l’uscita del Mi9 possiamo dire che si difende bene. Il Mi8 Pro è senza dubbio un telefono ben riuscito ed essendo un top di gamma uscito soltanto un anno fa, è da considerarsi un telefono validissimo.

Ecco le nostre impressioni:

Prestazioni

Qualsiasi utilizzo se ne possa fare difficilmente avrà qualche esitazione, lo Snapdragon 845 è abbastanza potente da far girare qualsiasi cosa senza problemi. Inutile dire che con un utilizzo social, mail, broswer e affini è sprecato. Utilizzando giochi pesanti, impostando la grafica e i vari settaggi al massimo, la fluidità è incredibile.  Cosa che ci ha sbalorditi è il non essersi surriscaldato neanche dopo sessioni relativamente prolungate di gioco (oltre 40 minuti). MIUI sempre adatta a tutti gli utenti e ben ottimizzata.

Schermo

Il Gorilla Glass 5 continua ad essere un’ottima scelta conferendogli molta robustezza.
Il display è un super Amoled da 6.21 pollici che non ha nulla da invidiare agli altri top di gamma, con una  di 1080 x 2248 pixel. Lo schermo è dotato di una luminosità eccellente, infatti, anche sotto la luce del sole, è possibile utilizzare il telefono senza problemi. Sulla parte frontale bassa del display è presente il riconoscimento dell’impronta digitale che ha funzionato al primo colpo ad ogni nostro tentativo seppur richieda una leggera pressione. Il notch non ci ha dato particolari problemi, tenendo conto che le icone delle notifiche scompaiono dopo pochi secondi dalla ricezione. Xioami non ha ancora trovato una soluzione a questo e potrebbe risultare fastidioso per chi non c’è abituato (come ovviare al problema delle notifiche col notch).

Audio

La componente audio è abbastanza buona, senza infamia e senza lode. Ci saremmo aspettati qualcosina di più viste le ultime novità, ma non si puo’ chiedere molto ad un uscita mono. Nessun problema riscontrato utilizzando dispositivi bluetooth. L’assenza del jack per le cuffie è colmata dalla presenza dell’adattatore in dotazione.

Fotocamera

Abbiamo avuto la possibilità di utilizzare la Gcam e siamo rimasti contenti dal risultato degli scatti e dei filmati.  Le fotocamere posteriori sono due da 12 Mp e permettono di ottenere foto da 4032 x 3024 pixel e video in 4K fino a 60 fps.  La fotocamera anteriore è invece una 20 Mp che registra fino in Full HD a 30 fps.
Possiamo dire che la fotocamera è ottima e svolge a dovere il suo compito, ma resta comunque un gradino sotto rispetto gli altri top di gamma.
Abbiamo creato una cartella per farvi vedere la differenza tra foto scattate con la fotocamera stock e con la GCam, oltre ad un confronto con il Redmi Note 7, clicca qui per vederle.

Batteria

Lo smartphone possiede una batteria solamente da 3000mAh. Questa permette di arrivare a fine giornata con il 20% con utilizzo normale (social, chiamate, wifi, gps, dati mobili). Se, invece, l’utilizzo è più intenso (giochi e riproduzione video) rischiamo di arrivare a fine giornata con il telefono spento. Rispetto a gli altri Xiaomi non eccelle sotto questo aspetto.

Costruzione

Ottima la qualità costruttiva, insieme a vari dettagli che lo rendono unico e molto bello. La parte posteriore, la vera chicca estetica, è trasparente e si puo’ vedere una riproduzione dell’elettronica, l’NFC, la copertura della batteria e altri componenti di altoparlante e vibrazione in basso. Altri dettagli rossi come il tasto dell’accensione, il pin centrale della ricarica e attorno le fotocamere lo rendono ancora più gradevole alla vista.
In dotazione, insieme allo smartphone, viene fornita una cover in silicone trasparente che lascia in bella vista la parte posteriore.

Considerazioni finali

Come si capisce dal resto della recensione, il Mi8 Pro è un signor telefono. Per chi cerca qualcosa di unico o è un appassionato del marchio puo’ essere considerato un must da possedere. In generale, dal nostro punto di vista è un ottimo smartphone veloce tanto quanto bello ma con qualche ma. Ci è un pò dispiacuto non aver trovato il sensore infrarossi o la ricarica wireless. Il prezzo si aggira intorno ai €400,00 che secondo noi è un buon rapporto qualità prezzo.

Questo articolo ti è stato d’aiuto? Se cosi fosse continua a seguirci sui nostri canali FacebookInstagram, Twitter Telegram per restare aggiornato su tutte le novità del mondo tech.

Potrebbe interessarti anche: Recensione Redmi Note 7, il best buy del momento

Tags

Francesco Bondì

Studente di ingegneria informatica. Da sempre appassionato del mondo tech, ed in continua ricerca di aggiornamenti ed innovazioni del campo. Coltivo anche altri interessi come lo sport ed i videogames

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker