Social & Video SharingSoftware

TikTok crolla la valutazione sul PlayStore, cosa è successo?

Sta accadendo un evento molto bizzarro sul PlayStore di Google, TikTok infatti in una settimana è passato da una valutazione media di 4.2 stelle ad una media di valutazione di 1.3 stelle.

Ma cosa è successo? Cosa ha indotto gli utenti a lasciare così tante recensioni negative? Per scoprirlo dobbiamo spostarci in India.

L’India è infatti il paese dove si registra un maggiore tasso di utilizzo dell’applicazione ed è proprio in questo paese che si è formata una grandissima e coesa community.

La storia

Amir Siddiqui (un famoso TikToker Indiano) e Carry Minati (un famoso Youtuber Indiano) hanno iniziato un vero e proprio dissing (battibeccare ndr.).
Un altro youtuber Indiano ha paragonato TikTok all’immondizia, un posto da cui stare assolutamente alla larga e la risposta di Siddiqui non è tardata ad arrivare “Gli Youtuber Indiani e le loro community ormai vivono plagiando noi TikTokers”.

Minati ha subito risposto con un video intitolato “YouTube vs TikTok: The End” dove derideva e accusava Siddiqui di vittimismo. Siddiqui ha quindi chiesto aiuto ai suoi fans, chiedendogli di andare a segnalare il video di Minati per violenza e bullismo. Youtube a fronte delle numerose segnalazioni ha rimosso il video di Minati.

Minati e i suoi fan non hanno accolto di buon occhio quanto fatto da Siddiqui ed hanno immediatamente lanciato una campagna social con gli hashtag #JusticeForCarry, #BanTikTokInIndia, #tiktokdown, #tiktokexposed.
La “chiamata alle armi” non è stata recepita solo dalla community di YoutubeIndia bensì da tutto il mondo.

Pubblicato da 8Shit su Martedì 19 maggio 2020

Non sappiamo TikTok risponderà in qualche modo però siamo certi che le community sono sia la fortuna che la rovina di alcune della piattaforme che le ospitano.

Pensiamo che potrebbe interessarti: I produttori di Normal People querelano Pornhub per le scende di nudo caricate sul proprio sito.
Questo articolo ti è stato d’aiuto? Se cosi fosse continua a seguirci sui nostri canali Facebook, Instagram e Twitter per restare aggiornato su tutte le novità del mondo tech. Dai un’occhiata anche al nostro Gruppo Facebook dove puoi trovare tante altre persone che discutono e si scambiano consigli per risolvere problemi che anche tu potresti avere.
Iscriviti alla nostra NewsLetter Settimanale
Tags

Valerio Gambino

Sono nato a Palermo nel 1996. Studio presso l'Università di Palermo "Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni" e lavoro come PHP Developer. Il web è lo strumento con cui comunico le mie passioni: il mondo Tech, il calcio e la Formula1. Mi interessano molto anche i Social Media, come comunicare con essi e come farsi notare in questo mare di pixel, ADS e frammenti di codice.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Rilevato Adblock

Senza pubblicità questo sito non esisterebbe, siamo costretti a bloccare gli utenti che utilizzano blocker di Ad. Non sono presenti pubblicità invasive e mai ce ne saranno, la vostra soddisfazione è la nostra priorità :)