AndroidApplePc

Instant View di Telegram, cos’è e come implementarlo sul vostro sito web con un Bot

Instant View di Telegram è una tecnologia paragonabile a Google AMP che permette di accedere ai contenuti di un sito web direttamente dall’app stessa e di ridurre i tempi di caricamento dei contenuti. Nella guida di oggi vi spieghiamo come implementare Instant View sul vostro sito web.

Prima di iniziare è importante notare che la tecnologia Instant View potrebbe essere implementata senza l’ausilio di Bot, ma il template che andremo a creare richiede troppo tempo per l’approvazione da parte della community degli sviluppatori di Telegram; di conseguenza, vi consigliamo di seguire questo approccio.

  • Accedere alla pagina ufficiale di Instant View (clicca qui).
  • Sulla barra laterale destra cliccare su “My Templates“, inserire il proprio numero di cellulare associato all’account Telegram e proseguire autorizzando l’accesso dall’app Telegram.
  • Cliccare nuovamente su “My Templates” e inserire l’URL di un post pubblicato sul proprio sito web. Si noti che la tecnologia Instant View di Telegram è pensata principalmente per consultare gli articoli di un sito web e non altri contenuti.
  • Dopo aver inserito l’URL, proseguire premendo invio. Si aprirà una pagina divisa in tre colonne: sulla prima è presente il proprio articolo originale, sulla colonna centrale andremo ad inserire il codice per estrarre i contenuti di nostro interesse e sulla colonna a destra viene visualizzato il risultato finale.

 

instant view

Per l’estrazione dei contenuti viene utilizzato il linguaggio XPath e qui trovate la documentazione ufficiale di Instant View (clicca qui).

Di seguito vi presentiamo un template standard per gli utilizzatori di WordPress (da copiare e incollare sulla colonna centrale):

Si noti che la porzione di codice che rimuove il pulsante “Mostra Altro”, tag e pulsanti social dipende dal template WordPress che utilizzate. E’ necessario quindi utilizzare gli strumenti per sviluppatori, presenti in buona parte dei browser web, per analizzare i contenuti da includere o rimuovere sul template di Instant View.

Dopo essersi assicurati che la pagina sia visualizzata in maniera ottimale sulla colonna destra, salvare con la combinazione CTRL+S e fare click su “MARK AS CHECKED” se possibile.

 

Creazione del Bot Telegram

 

Come anticipato ad inizio articolo, il template è disponibile al momento solo per la pagina web su cui avete lavorato. Per evitare di attendere l’approvazione da parte della community degli sviluppatori di Telegram, è possibile creare un Bot che applichi il template appena creato agli articoli (i link) che gli vengono passati in input.

Ecco qui un esempio di codice in PHP per il Bot:

Nel codice vanno sostituiti nomedeltuositoweb, hashinstantview, latuaapikeybitly, tokenbot e usernamedeltuocanale.

  • hashinstantview rappresenta il codice che segue la stringa “rhash=” e si recupera recandosi su “VIEW IN TELEGRAM” in alto a destra, nella pagina in cui abbiamo inserito il template. E’ un codice univoco che permette di applicare il template alle pagine del nostro sito web.
  • latuaapikeybitly è l’API KEY rilasciata da bit.ly, un servizio di abbreviazione degli url. E’ possibile comunque modificare il codice per farne a meno.

Il seguente Bot è stato pensato per leggere i messaggi presenti in un canale Telegram e nel caso in cui i messaggi contengano un link ad un articolo del vostro sito web, il Bot estrae il link, crea una nuova variabile in cui viene memorizzato il link modificato ($instviewurl), elimina il post inviato precedentemente al canale e lo sostituisce con un nuovo post. Il nuovo post avrà il link originale abbreviato e il link che permette di accedere alle funzionalità di Instant View. Notare che la seguente stringa

 

<a href=’$instviewurl’>&#8204</a>

 

permette di rendere invisibile l’url Instant View (è una mera questione estetica!). Potete partire da questa base per sbizzarrirvi come meglio credete: è possibile ad esempio modificare il codice per inviare i messaggi ad un utente.

 

Potrebbe anche interessarti: Guida alla realizzazione dei Bot su Telegram – Introduzione

Questo articolo ti è stato d’aiuto? Se cosi fosse continua a seguirci sui nostri canali FacebookInstagramTwitter Telegram per restare aggiornato su tutte le novità del mondo tech.
Dai un’occhiata anche al nostro Gruppo Facebook dove puoi trovare tante altre persone che discutono, si scambiano consigli per risolvere problemi che anche tu potresti avere.

Tags

Giuseppe Naso

Sono nato a Palermo nel Gennaio '97. Studio Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni presso l'Università di Palermo. Insomma, la mia vita fino ad ora si è svolta a Palermo :D Sono un grande appassionato di tecnologia, telecomunicazioni e musica.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker