News

Instagram: 16enne si suicida dopo aver chiesto su Instagram

Una ragazza 16enne Malese ha chiesto ai suoi follower se si dovesse sucidare, vince il “si” e si toglie la vita

È successo in Malesia, una ragazza ha chiesto ai suoi follower “È molto importante per me, aiutatemi a scegliere” e successivamente ha posto il sondaggio mettendo come due opzioni “D/L“.

Il 69% dei suoi follower ha scelto per la morte, così al termine del sondaggio la ragazza si è tolta la vita.

L’avvocato della famiglia ha comunicato che tutti coloro che hanno votato per la morte potrebbero essere indagati per istigazione al suicido, e trattandosi di minore la pena potrebbe essere quella di morte.

Il ministro della gioventù e dello sport della Malesia, Syed Saddiq Syed Abdul Rahman, ha dichiarato che la tragedia evidenzia la necessità di una riflessione a livello nazionale sulla salute mentale dei giovani: “Sono sinceramente preoccupato per lo stato della salute mentale dei nostri giovani. È un problema nazionale che deve essere preso sul serio”.

Adesso Instagram è seriamente intenzionato ad introdurre un blocco per i contenuti potenzialmente pericolosi per i giovani, questa decisione era stata già presa dopo un altro caso simile a quello delle sedicenne Malese, dove però a togliersi la vita è stata la 14enne Britannica Molly Russell.

I genitori della ragazza puntano il dito contro Instagram dicendo che la ragazza si è tolta la vita dopo aver visto dei contenuti autolesionisti e che istigano al suicidio proprio su Instagram.

Questo articolo ti è stato d’aiuto? Se cosi fosse continua a seguirci sui nostri canali FacebookInstagramTwitter Telegram per restare aggiornato su tutte le novità del mondo tech.

FONTE

Tags
Mostra Altro

Valerio Gambino

Nato a Palermo nel 1996. Studio presso l'Università di Palermo "Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni" Il web è lo strumento con cui comunico le mie passioni: il mondo Tech, il calcio e la Formula1. Mi interessano molto anche i Social Media, come comunicare con essi e come farsi notare in questo mare di pixel, ADS e frammenti di codice.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Ad Blocker Rilevato

Se ti piace il nostro sito, supportaci disabilitando il tuo ad blocker