News

GitHub: da domani repositories privati gratuiti per gli utenti free

GitHub, la piattaforma di condivisione di progetti software, annuncia una sorpresa per gli utenti free. Solitamente gli account free hanno un limite: il codice scritto deve essere pubblico e per ottenere un repository privato gratuito è necessario pagare. A partire da domani, non sarà più presente questa limitazione e gli utenti free di GitHub avranno a disposizione repositories privati illimitati a cui potranno partecipare massimo tre collaboratori.

Ricordiamo che la piattaforma era stata acquistata lo scorso Ottobre, da Microsoft, per 7,5 miliardi di dollari e che tale mossa non era stata ben vista dalla moltitudine di sviluppatori che la frequenta.

GitHub ha inoltre annunciato che il nuovo nome della suite GitHub Developer sarà GitHub Pro; il cambiamento, ha riferito la società, serve “per aiutare gli sviluppatori ad identificare meglio gli strumenti di cui hanno bisogno”.

Ma ciò che forse è più importante è che i piani GitHub Business Cloud e GitHub Enterprise (adesso chiamati rispettivamente Enterprise Cloud e Enterprise Server) sono stati riuniti sotto il piano GitHub Enterprise e presentano prezzi diversi per i vari utenti.

Il CEO di GitLab Sid Sijbrandij ha risposto alla notizia nel seguente modo: “GitHub ha oggi annunciato il lancio dei repositories privati per gli utenti free, con massimo tre collaboratori. GitLab, sin dall’inizio, ha offerto repositories privati con un numero di collaboratori illimitato. Noi crediamo che Microsoft si stia concentrando più sul generare entrate con Azure e meno sulla crescita del software DevOps. In GitLab, crediamo in un futuro multi-cloud in cui le organizzazioni usano più piattaforme cloud pubbliche.”

Tags
Mostra Altro

Giuseppe Naso

Sono nato a Palermo nel Gennaio '97. Studio Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni presso l'Università di Palermo. Insomma, la mia vita fino ad ora si è svolta a Palermo :D Sono un grande appassionato di tecnologia, telecomunicazioni e musica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Ad Blocker Rilevato

Se ti piace il nostro sito, supportaci disabilitando il tuo ad blocker