News

Fastweb e Open Fiber, siglata la partnership per l’utilizzo reciproco delle rispettive infrastrutture di rete

Fastweb e Open Fiber hanno siglato nella giornata di ieri, 2 Maggio 2019, un accordo grazie al quale l’operatore potrà estendere la copertura su rete FTTH in più di 80 città non raggiunte dalla rete di Flash Fiber (la società fondata da Tim e Fastweb per contrastare Open Fiber) e nelle aree bianche.

Alberto CalcagnoCEO di Fastweb, ha commentato: “L’accordo rappresenta un tassello importante della nostra strategia per offrire ai nostri clienti la migliore connettività: oltre a sviluppare un’importante espansione della nostra rete proprietaria a banda ultralarga –  attraverso la nuova tecnologia 5G Fixed Wireless Access, nelle aree non raggiunte dalle nostre infrastrutture FTTC, FTTH e FWA  avremo la possibilità di utilizzare anche la connettività realizzata da Open Fiber, sempre mantenendo il nostro focus sulla differenziazione e la capacità di offrire a ciascuno dei nostri clienti residenziali e business la soluzione più adatta alle loro esigenze”.

L’accordo prevede inoltre l’acquisto da parte di Open Fiber, sempre in modalità wholesale only, delle infrastrutture di cui Fastweb è proprietaria. Il comunicato stampa presente sul sito ufficiale non approfondisce in merito alla questione, ma è possibile che si faccia riferimento alla rete di Flash Fiber.

Elisabetta RipaCEO di Open Fiber, ha sottolineato: “L’accordo strategico con Fastweb amplia ulteriormente il portafoglio di partnership commerciali di Open Fiber a conferma della validità del modello wholesale only che offre accesso a tutti gli operatori a condizioni paritetiche. L’infrastruttura integralmente in fibra che stiamo realizzando è l’unica disponibile in più di 80 centri urbani del Paese e a breve verrà commercializzata su ampia scala anche nei piccoli comuni, consentendo di offrire connessioni a banda larga di altissima qualità e a prova di futuro”.

La partnership siglata con Open Fiber fa parte del nuovo piano di copertura presentato da Fastweb sempre nella giornata del 2 Maggio. Oltre all’accesso alla rete di Open Fiber il piano, infatti, prevede l’implementazione del 5G FWA (Fixed Wireless Access) che permetterà di raddoppiare entro il 2024 la copertura della rete a banda ultralarga proprietaria. Secondo Fastweb il 5G FWA è un’ottima alternativa all’infrastruttura FTTH, grazie alle velocità superiori al Gigabit per secondo raggiungibili e al risparmio in termini economici per la sua realizzazione: non è necessario portare la fibra ottica dentro l’abitazione del cliente e, quindi, realizzare il cosiddetto “ultimo miglio” in fibra ottica. Il piano prevede un investimento pari a 3 miliardi di euro in cinque anni.
Bolzano sarà la prima città in cui Fastweb realizzerà una rete 5G FWA.

 

Questo articolo ti è stato d’aiuto? Se cosi fosse continua a seguirci sui nostri canali FacebookInstagramTwitter Telegram per restare aggiornato su tutte le novità del mondo tech.

Tags
Mostra Altro

Giuseppe Naso

Sono nato a Palermo nel Gennaio '97. Studio Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni presso l'Università di Palermo. Insomma, la mia vita fino ad ora si è svolta a Palermo :D Sono un grande appassionato di tecnologia, telecomunicazioni e musica.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Ad Blocker Rilevato

Se ti piace il nostro sito, supportaci disabilitando il tuo ad blocker