HardwarePeriferiche

inCharge 6, Recensione: il cavo universale indispensabile

Siete stanchi di avere cavi diversi per ogni dispositivo? Stanchi di non avere mai il cavo giusto quando siete fuori casa? Se la risposta è si per almeno una delle due domande allora apprezzerete il prodotto di cui vi sto per parlare come l’ho apprezzato io. inCharge 6, un solo cavo, 6 diverse tipologie di connessione. Grazie a RollingSquare abbiamo avuto modo di testarlo, l’abbiamo utilizzato per alcuni giorni e ne siamo rimasti soddisfatti. Vediamo insieme tutti i dettagli: inCharge 6, la nostra recensione.

Kickstarter e la guerra al miglior cavo

Non è certo la prima volta che vediamo un prodotto di questo tipo, la stesa RollingSquare ha rilasciato in precedenza altri modelli di inCharge meno complessi. Solitamente siamo abituati a vedere questa tipologia di device su Kickstarter o Indiegogo, alcuni esempi sono Infinity Cable, All-In-One Charger, UNO, High Five e molti altri che in parte sono riusciti a soddisfare gli utenti.

Ho sempre osservato con curiosità le campagne di crowdfunding che promuovevano cavi all in one, però nessuna era mai riuscita a convincermi. I motivi sono molti, resistenza e portabilità sono però sempre al primo posto, nessun prodotto sembrava essere di buona fattura o comodo da trasportare, inCharge 6 ha cercato di essere il migliore sotto ogni aspetto.

inCharge 6: specifiche tecniche

La testa di inCharge 6 è di metallo, nel dettaglio lega di zinco e alluminio. Il sistema di chiusura utilizza magneti N52 e il cavo è piatto in TPU.

Le connessioni possibili sono 6 come suggerisce il nome:

  • USB a USB-C
  • USB a Lightning
  • USB a microUSB
  • USB-C a USB-C
  • USB-C a Lightning
  • USB-C a microUSB

Il prodotto supporta carica veloce e sync fra dispositivi, le velocità di carica e trasferimento sono ottime. I risultati però potrebbero essere diversi per voi, i nostri test sono stati effettuati soprattuto da Macbook Pro con porte Thunderbolt.

incharge 6 recensione

inCharge 6: design e resistenza

Il design di inCharge 6 è un suo grande punto di forza, sicuramente uno dei miglior cavi che abbia utilizzato sotto questo punto di vista. I connettori sono ottimi e disponibili in tre colorazioni diverse: argento, grigio, oro. Il cavo è molto bello da vedere e piacevole al tatto.

Parlando di qualità dei materiali invece potrebbero esserci alcuni problemi minori, il prodotto è sicuramente di qualità però il cavo potrebbe usurarsi con l’utilizzo e il punto che lo collega alle estremità è in plastica. Nonostante ciò il sistema di cambio connettore e i magneti per la chiusura sono molto resistenti, il cavo può usurarsi ma dubito possa smettere di funzionare.

inCharge 6 / inCharge 6 Max: portabilità

Esistono due tipologie di inCharge 6, quello base è perfetto per essere trasportato, l’ho agganciato al portachiavi e mi sono dimenticato di averlo. Le dimensioni sono ridotte ma nonostante ciò garantisce tutti i parametri indicati nei paragrafi precedenti, è il cavo migliore che abbia testato per l’utilizzo quotidiano fuori casa e per emergenze.

incharge 6 recensione
inCharge 6: la versione standard

inCharge 6 Max è invece il fratello maggiore, pensato per essere utilizzato in viaggio e in casa garantisce affidabilità e versatilità grazie ai suoi 1.5m di lunghezza. Vi assicuro che non potrete farne a meno, avere un solo cavo per tutto ha reso l’utilizzo molto più veloce, dopo appena due giorni è diventato il mio cavo primario.

incharge 6 recensione
inCharge 6: la versione Max

Unica cosa che vorrei chiedere ai ragazzi di RollingSquare: che ne dite di un cavo ancora più lungo ma con la stessa qualità? Sicuramente diventerebbe inutile per il trasporto in quanto ingombrante, però se pensiamo all’utilizzo in casa un cavo all in one di 3-4m potrebbe essere la soluzione perfetta a molti problemi.

inCharge 6: il prezzo

Attualmente è possibile acquistare il prodotto tramite la campagna Indiegogo o il sito ufficiale, il prezzo è essenzialmente lo stesso anche se su entrambi è applicato uno sconto.

Per il cavo base abbiamo un costo di 12€, mentre per la versione max 17€. Tramite Indiegogo potete acquistare dei bundle che vi permettono di risparmiare, quindi vi consiglio di acquistarli sulla piattaforma di crowdfunding finché siete in tempo.

Punteggio e considerazioni finali

Design - 8.5
Durabilità e Cura - 8
Qualità e Caratteristiche - 8
Qualità/Prezzo - 7.5

8

punti

RollingSquare ha realizzato un cavo di ottima qualità e perfetto per ogni occasione, inCharge 6 è un prodotto che vi convincerà subito se cambiate spesso tipologia di connessione.

indiegogo

 


Potrebbe interessarti anche Recensione Minix Neo Storage Pro: il migliore hub per Macbook?
Questo articolo ti è stato d’aiuto? Se cosi fosse continua a seguirci sui nostri canali Facebook, Instagram e Twitter per restare aggiornato su tutte le novità del mondo tech. Dai un’occhiata anche al nostro Gruppo Facebook dove puoi trovare tante altre persone che discutono e si scambiano consigli per risolvere problemi che anche tu potresti avere.
Iscriviti alla nostra NewsLetter Settimanale
Tags

Michael Gorini

Appassionato di sviluppo di videogiochi e app mobile, si ritrova ora ad essere un weeb senza meta innamorato di una ragazza lupo 2D. Il suo più grande nemico, il PHP, fa ormai parte della sua vita quotidiana. Reclutato su NerdHub con la scusa di scrivere articoli, gestisce ora il lato tecnico.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Rilevato Adblock

Senza pubblicità questo sito non esisterebbe, siamo costretti a bloccare gli utenti che utilizzano blocker di Ad. Non sono presenti pubblicità invasive e mai ce ne saranno, la vostra soddisfazione è la nostra priorità :)