Gadget

Xiaomi Mijia 1080p, la migliore Ip cam? Descrizione e guida per la configurazione

Dopo avervi spiegato cosa sono le Ip cam ecco la descrizione di una tra le migliori: la Xiaomi Mijia 1080p.
La Mijia è una Ip cam abbastanza facile da utilizzare e molto versatile.  Si puo’ controllare comodamente dallo smartphone grazie all’app Mi Home, da cui è possibile svolgere tutte le funzioni che la interessano.

Di seguito un elenco con le funzioni e peculiarità più importanti:

  • Registra a 360°: dallo smartphone è possibile spostare l’obiettivo della cam in qualsiasi direzione;
  • Storage all’interno di una micro SD: è possibile rivedere in qualsiasi momento, dallo smartphone, quello che la telecamera ha ripreso quando viene rilevato un movimento.  La registrazione è ciclica, quindi se la scheda dovesse riempirsi verrebbe cancellato il file più vecchio per fare spazio a quello nuovo.  Con una scheda da 32gb si possono avere circa 3 giorni di registrazione continua;
  • Possibilità di registrare e salvare l’immagine direttamente sullo smartphone;
  • Sensori ad infrarossi in grado di illuminare fino a 20 metri, anche con buio totale;
  • Audio bidirezionale: grazie ad un microfono e uno speaker (entrambi molto efficienti) è possibile sia ascoltare che parlare tramite la cam;
  • Sensori di movimento: quando viene rilevato un movimento (o un suono abbastanza forte) la cam salverà il filmato sulla micro SD per tutta la durata del rilevamento;
  • Pianificazione monitoraggio: è possibile impostare un periodo di monitoraggio durante la giornata. Attivando questa funzione si puo’ decidere di attivare anche due funzioni: una che invia una notifica allo smartphone al rilevamento di un movimento ed un’altra che segue il soggetto in movimento;
  • Possibilità di registrare direttamente sul cloud Xiaomi (a pagamento) o su un NAS;
  • Basso consumo di energia: è possibile alimentarla anche per poco più di un giorno utilizzando un powerbank da 10.000 mAh;
  • Posizionamento facile: puo’ essere posizionata praticamente ovunque possa arrivare la rete wi-fi ed un cavetto per l’alimentazione, inoltre viene fornita una piastra per attaccarla alla parete;
  • E’ possibile utlizzare più camere da piazzare in diversi punti della casa e controllarle comodamente dalla stessa app.

Come effettuare il collegamento con lo smartphone (procedura android, ma simile anche su iOS):

  1. Scaricare l’app Mi Home sullo smartphone e registrarsi utilizzando il metodo preferito;
  2. Collegare la telecamera ad un alimentatore e aspettare una trentina di secondi circa, effettuerà una calibrazione automatica ed il led diventerà arancione lampeggiante;
  3. Dall’app dovrebbe aprirsi una notifica per iniziare il collegamento, se così non fosse premere sul “+” in alto a destra e selezionare l’icona tonda con la cam;
  4. Collegare la cam alla rete wi-fi inserendo la password;
  5. Sullo smartphone comparirà un codice QR da mostrare alla camera, posizionarlo a circa 15 cm dall’obiettivo, aspettando che venga pronunciata una frase (in cinese) e che il led diventi blu, successivamente premere su “Scansione completata”;
  6. Da qui potrete selezionare varie impostazioni che permettono di distinguere la cam nel caso in cui avete intenzione di acquistarne altre;
  7. Adesso la cam è settata e visualizzando l’immagine registrata in tempo reale partirà un tutorial che vi spiegherà come funziona l’app.

Ovviamente dovete dare all’app tutti i permessi che verranno richiesti al vostro smartphone.
Se doveste avere problemi (ad esempio perché la cam non vede il codice QR) riprovate l’operazione tenendo premuto il tasto “Reset” sulla cam (accanto l’ingresso micro usb), ripartendo dal punto 3.  Se il problema dovesse persistere provate ad utilizzare un altro smartphone.

E’ possibile condividere la telecamera con altre persone:

  1. Scaricare l’app Mi Home dallo smartphone con cui condividere la telecamera ed effettuare la registrazione;
  2. Dopo aver effettuato la registrazione andare su “Profilo” (in basso a destra), premere sulla prima voce che indica il profilo ed individuare L’ID account;
  3. Dallo smartphone con cui avete configurato la cam accedere alla telecamera che vi interessa e premere sui tre puntini in alto a destra, poi “condividi dispositivo“, poi “condividi con account Mi” ed inserire l’ID account della persona interessata;
  4. Adesso tornare sullo smartphone con cui condividere la cam, andare di nuovo su profilo e in alto a destra ci sarà una notifica che confermerà la condivisione;
  5. Adesso la cam sarà accessibile su entrambi i dispositivi allo stesso modo.

E’ possibile condividere la camera con quante persone si vuole e togliere il permesso ad una di queste in qualsiasi momento.
Se aprendo l’app e non trovate più i vostri dispositivi provate a chiuderla forzatamente (quindi anche il processo in background) e riaprirla.  Purtroppo abbiamo notato che non utilizzando la cam per un periodo prolungato potrebbe sparire il collegamento dall’app, rendendo necessaria una nuova configurazione.  In questo caso però la cam resta accessibile a chi ha avuto la condivisione.  Misteri dovuti ai server Xiaomi.

Ecco dove acquistarla:

Clicca sull’immagine per visionare e acquistare il prodotto su Amazon.  Beneficia della spedizione con Prime.

Se invece preferisci acquistarla su GearBest premi qui.  Ricorda di selezionare la “Linea Prioritaria” come spedizione.  Prova ad inserire il coupon “GBAFFYL744” o “GBAFFYL735” per risparmiare qualche euro.


Ti servirà anche una micro SD per registrare i filmati, premi qui per vedere il nostro articolo a riguardo.

Esistono due versioni di questa telecamera: la 720p e la 1080p che filmano rispettivamente in HD e FullHD.  Entrambe sono molto simili ma la 1080p si rivela più efficace e, avendo anche lo stesso prezzo, vi consigliamo quest’ultima.

 

Questo articolo ti è stato d’aiuto? Se cosi fosse continua a seguirci sui nostri canali FacebookInstagram Twitter per restare aggiornato su tutte le novità del mondo tech. Se hai dei dubbi lascia un commento qui sotto!

Tags
Mostra Altro

Marco Milioti

Palermo 1996. Studio Economia aziendale, ogni tanto. Appassionato di motori e tecnologia.

Articoli correlati

Close
Close