Gadget

Broadlink RM Mini 3, must buy per rendere una casa smart

Broadlink Rm Mini3 è il miglior dispositivo che possiamo acquistare per rendere la nostra casa più smart, esso è infatti compatibile con Google Assistant e con Alexa.

Quando apriamo la scatola al suo interno troviamo il Broadlink (un piccolo cilindro nero) e il cavo di alimentazione (USB).

La sua utilità è molto semplice, sostituire qualsiasi comando trasmesso da un telecomando ad infrarossi con uno di un assistente vocale o di uno smartphone, sarà quindi possibile controllare il vostro televisore o il condizionatore attraverso il proprio smartphone.

Uno dei suoi punti di forza è senza dubbio la forma, un cilindro come detto prima. Nella parte superiore troviamo una parte più lucida al di sotto della quale è posizionato l’infrarosso che permette il controllo di tutti i nostri dispositivi; il sensore riesce a coprire un angolo di 360°, questo significa che non è necessario dover posizionare il Broadlink in direzione dei sensori dei nostri dispositivi, una posizione centrale all’interno della stanza garantisce una copertura totale.

Altro punto di forza è la possibilità di comandare più dispositivi contemporaneamente grazie alle varie “appliance“, se dovessimo infatti rendere rendere più smart la nostra casa senza comprare un Broadlink allora dovremmo sicuramente spendere centinaia di euro in prese smart.

Configurazione

L’unica nota di demerito di questo dispositivo sono le difficoltà che si incontrano quando dobbiamo configurarlo.

Ma non vi preoccupate, vi spieghiamo noi passo passo come fare.

Munitevi di una graffetta, di un orecchino o qualsiasi cosa che sia abbastanza appuntita e sottile per premere il tasto di reset che trovate sul retro del dispositivo, mantenete la pressione fino a quando non vedete il led, situato nella parte anteriore, lampeggiare.

Fatto ciò possiamo prendere in mano lo smartphone e iniziare la configurazione.

Dobbiamo scaricare Intelligent Home Center For EU (la trovate qui). E’ importante che scarichiate quest’applicazione e non quella che trovate consigliata nel libretto delle istruzioni, in quanto quella consigliata presenta problemi con la configurazione di dispositivi europei.

Intelligent Home Center For EU

Dopo aver scaricato l’applicazione dovrete iscrivervi. Esistono due tipologie di iscrizione, una tramite Facebook (dovrete acconsentire ad alcuni permessi) o tramite mail (dovrete inserire mail e password). Personalmente vi consigliamo la prima opzione in quanto non dovrete ricordare la password da inserire. Altro consiglio che vogliamo darvi è quello di mantenere la geolocalizzazione attiva.

Terminata l’iscrizione ci troviamo di fronte la schermata che ci permette di configurare nuovi dispositivi. A questo punto dovete cliccare sul “+” che trovate in alto a destra e in seguito “Add Device” e poi su “Rm MIni 3” seguite le istruzioni che trovate sul display del vostro smartphone.

Piccola info: le reti 5GHz non sono supportate quindi dovrete connetterlo ad una rete 2.4GHz.

Una volta terminata l’associazione del Broadlink con il vostro telefono, troverete il dispositivo nella schermata principale. Dopo aver cliccato su “Add appliance” vi verranno mostrate diverse scelte, dai telecomandi per TV e condizionatori a lampade smart.

Google Assistant & Alexa

Broadlink è compatibile sia con Google Assistant che con Alexa, entrambi gli assistenti non presentano particolari difficoltà di associazione con Broadlink.

Alexa ogni volta che definiamo una nuova “appliance” verrà subito rilevata e ci verrà notificato il nome che la farà attivare, Google Assistant  invece non sincronizza direttamente le nuove “appliance”, saremo noi infatti a dover inserirle manualmente ogni volta che ne creiamo una.

Per far funzionare Alexa con Broadlink dobbiamo scaricare nuovamente all’interno del menu di Alexa, Intelligent Home Center For EU.

Per far funzionare Google Assistant con Broadlink dovremmo invece scaricare l’app Google Home.

Pareri su Broadlink Rm Mini3

Su Amazon (qui) lo si trova per meno di 20€ e secondo noi è quel dispositivo che può rendere la vita domestica più semplice, potremmo infatti controllare la tv direttamente da telefono o con il nostro assistente vocale, ma come detto possiamo controllare tutto ciò che funziona con un infrarosso, quindi il condizionatore, il dolby surround o il cancello di casa.

Dimenticate quindi tutte quelle volte che avete dato di matto perchè non trovate il telecomando o perchè le batterie sono scariche.

Questo articolo ti è stato d’aiuto? Se cosi fosse continua a seguirci sui nostri canali FacebookInstagram, Twitter Telegram per restare aggiornato su tutte le novità del mondo tech.

Tags

Valerio Gambino

Nato a Palermo nel 1996. Studio presso l'Università di Palermo "Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni" Il web è lo strumento con cui comunico le mie passioni: il mondo Tech, il calcio e la Formula1. Mi interessano molto anche i Social Media, come comunicare con essi e come farsi notare in questo mare di pixel, ADS e frammenti di codice.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker