Film/Serie Tv

GoT: chi ha superato la lunga notte e chi no [SPOILER]

La terza puntata dell’ottava stagione di GoT, ricordata come La Lunga Notte, è stata senza dubbio la più avvincente e carica di pathos per i fan della serie. Finalmente si svolge la tanto attesa battaglia tra l’esercito dei vivi, riuniti a Grande Inverno, e quello dei morti. Stranamente durante la puntata le morti “illustri” sono state veramente poche, meno di quanto si aspettavano i fan tanto che, una buona parte di essi si è lamentato di ciò. Il web ovviamente non ha perso tempo per farci ironia:

Bando alle ciance passiamo a dire chi, purtroppo non ha superato la lunga notte, ovviamente evitate di leggere se non avete ancora visto al puntata.

Lord Comandante Edd:
lord comandante lunga notte

Edd è il primo tra i personaggi illustri a lasciarci durante la lunga notte. Il Lord Comandante dei Guardiani della Notte è stato colpito alle spalle da un non morto dopo aver salvato la vita all’amico Sanwell Tarly.
E ora la sua guardia si è conclusa“.

Lyanna Mormont:

Lyanna Mormot lunga notte

Il personaggio di Lyanna è uno dei più apprezzati. Giovane ma già determinata e devota alla causa del nord. Lady Mormont ha la peggio contro il nemico più grande di tutto l’esercito dei non morti (non tenendo conto di Viserion). Fino all’ultimo la piccola Lady, come solo un vero Mormont dell’isola dell’Orso farebbe, si è dimostrata combattiva, tanto che è riuscita a uccidere un gigante pur avendo la schiena spezzata.
Il Nord non dimentica“, e non lo farà nemmeno con te piccola Lady.

Beric Dondarrion:
dio della luce game of throne

La morte di certo non era qualcosa di nuovo agli occhi del Lord della Folgore. La sua morte era stata pressoché annunciata fin dalla morte del suo compagno e amico Thoros. Infatti durante la sesta stagione lo stesso Berric ha ripetuto più volte a Clagane che tutte quelle resurrezione al signore della luce servivano per uno scopo. Morirà nelle sale del castello proteggendo Arya da un manipolo di non morti. La stessa Melisandre dirà ad Arya “Il Signore lo ha riportato indietro per uno scopo“.

Theon Greyjoy:
theon trono di spade morto

Descrivere il rapporto che si ha con il personaggio di Theon non è facile. Dall’odio quando conquista Grande Inverno alla pena quando viene torturato dal Lord Bolton. Senza dubbio la morte di Theon è una delle più nobili. Infatti dopo aver sfidato suo zio Euron, Theon torna a grande Inverno per adempiere ai suoi doveri. Pur non avendo speranze si lancia contro Il Re della Notte che però risponde uccidendolo.

Il Re della Notte:
re della notte game of thrones

Avete letto bene, il Re è morto! Molte sono le polemiche dei fan per questo sviluppo di trama, chi dice che è stato troppo rapido (6 stagioni e mezze spazzate in un episodio), chi dice che non è possibile che il Re dei non morti non sia accorto della presenza di Arya. La giovane Stark si lancia contro il Re che dapprima sembra avere la meglio, infatti la blocca per il collo a mezz’aria. Successivamente con rapido cambio di mano, lo pugnala con il pugnale di acciaio di Valyria che avrebbe dovuto uccidere il fratello dopo la caduta. Il Re della notte, colpito in un punto scoperto della sua corazza, non può far altro che disintegrarsi e, con lui, tutto il suo esercito.

Jorah Mormont:
Ser Jorah morto

Brutta serata per la casata dei Mormont, oltre alla piccola Lady Lyanna purtroppo anche Jorah ci lascia. Come previsto, il cavaliere in esilio morirà adempiendo la sua missione: proteggere Daenerys. Abbandonata sul campo di battaglia da Drogon, che aveva molti non morti addosso, la regina si vede accerchiata da un esercito di non morti ed è qui che Jorah corre in suo soccorso. Nonostante le numerose ferite inflitte, Jorah continua valorosamente a combattere per difendere la sua regina. Con la sua morte e con quella di Lyanna, termina l’esistenza della casata dei Mormont.

Melisandre:
chi è sopravvissuto alla lunga notte chi no

Chiaro era il destino che sarebbe toccato alla donna rossa. Infatti dopo aver incendiato tutte le armi dei Dotrakhi le parole che Melisandre rivolge a Sir Davos sono inequivocabili “Non aver fretta a giustiziarmi, tanto sarò morta prima che sorga il sole“. La strega rossa ha un ruolo fondamentale per lo svolgimento della puntata infatti aiuterà Arya nell’attacco al Re della Notte. Una volta terminato il suo compito, si è tolta la collana e si è lasciata morire fuori dalle mura del castello.

Questo articolo ti è stato d’aiuto? Se cosi fosse continua a seguirci sui nostri canali FacebookInstagramTwitter Telegram per restare aggiornato su tutte le novità del mondo tech.

Potrebbe anche interessarti: Perchè la 8×3 è troppo scura.

Tags
Mostra Altro

Gabriele Gambino

Cinefilo e videogiocatore incallito, nel web ho trovato la mia passione e grazie ad esso comunico con gli altri. Studio Ingegneria Gestionale ed Informatica, le mie più grandi passioni sono il calcio, la F1 e il mare. That's all folks!

Articoli correlati

2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Ad Blocker Rilevato

Se ti piace il nostro sito, supportaci disabilitando il tuo ad blocker