AndroidAppleTelefonia

Copertura 5G, gli iPhone resteranno probabilmente un anno dietro i dispositivi Android

Intel ha dichiarato che i modem 5G in dotazione agli iPhone non saranno disponibili fino al 2020.  Cio’ significa che Apple sarà un anno in ritardo rispetto i dispositivi Android che a loro volta potranno usufruire di questa nuova tecnologia già durante il 2019.

Questi chip Intel sono attualmente presenti sugli iPhone più recenti, quali: XS, XS Max e XR.  Probabilmente Apple continuerà ad adoperare questi chip, difficilmente vedremo un cambiamento di rotta.  L’azienda di Cupertino l’anno scorso dichiarò di voler aspettare la maturazione del 5G prima di iniziare a produrre smartphone che lo supportino.  In realtà, per un’azienda che basa la propria immagine principalmente sul marketing, la vediamo più come una scelta forzata a causa dei dissapori con Qualcomm (uno dei principali produttori di modem 5G).

Il 5G sarà sicuramente una grande trovata anche dal punto di vista del marketing, considerando che una grossa fetta di consumatori è costantemente alla ricerca dell’innovazione o semplicemente vuole avere uno smartphone più prestante possibile.  Cio’ fa pensare che Apple potrebbe in qualche modo ovviare al problema non adoperando dei chip Intel, addirittura avviando una produzione propria, pur di non restare indietro.

Per quanto riguarda Android vedremo molti smartphone provvisti del 5G ed è inevitabile che in poco tempo diventerà uno standard per tutti gli smartphone di qualsiasi fascia.
I principali produttori di smartphone Android hanno già confermato che i loro nuovi modelli supporteranno il 5G, tra cui: Google con un probabile Pixel 4, Samsung con l’S10, Lenovo con il Motorola Moto Z3 e via via troveremo i vari Xiaomi, Huawei, LG e Nokia che li seguiranno a ruota.

 

Questo articolo ti è stato d’aiuto? Se cosi fosse continua a seguirci sui nostri canali Facebook, InstagramTwitter e Telegram per restare aggiornato su tutte le novità del mondo tech.

Tags
Mostra Altro

Marco Milioti

Palermo 1996. Studio Economia aziendale, ogni tanto. Appassionato di motori e tecnologia.

Articoli correlati

Close
Close