Android

Huawei, nuova tecnologia di mappatura che potrebbe sfidare Google Maps

Secondo un rapporto del China News, Huawei sta sviluppando un proprio servizio di mappatura, gestito dallo stato, apparentemente progettato per sfidare Google Maps. Un dirigente Huawei ha detto che il servizio di mappatura, chiamato Map Kit, dovrebbe essere destinato agli sviluppatori di software, cioè a coloro che sviluppano applicazioni che offrono servizi di navigazione o di guida, in modo tale da utilizzare la tecnologia di mappatura pianificata di Huawei invece di crearne una propria. Il dirigente ha anche affermato che Map Kit supporterà la mappatura della realtà aumentata. Non è chiaro cosa significhi. Forse è qualcosa di simile alle indicazioni di camminata AR recentemente lanciate da Google. Per maggiori chiaramenti : Google maps: realtà aumentata su Android e iOS

Prossimi investimenti della Huawei

Il rapporto offre alcuni indizi su dove Huawei otterrà i suoi dati di mappatura. China Daily riferisce che  Huawei collaborerà con Yandex, un colosso russo di servizi Internet che già fornisce mappe e offre un’API per servizi di mappatura. Il direttore generale di un’associazione dell’industria delle telecomunicazioni ha anche detto che Huawei possiede “stazioni base per telecomunicazioni” che possono offrire informazioni complementari ai dati di posizionamento satellitare.

Huawei avrebbe bisogno di investire molto per competere nell’ambito delle mappe. Solo Google ha avuto un enorme successo, lanciando Google Maps nel 2005 e investendo molto da allora, incluso l’acquisto di Waze per $ 996 milioni nel 2013.

Il nuovo servizio di Huawei arriva sulla scia delle restrizioni commerciali del governo degli Stati Uniti su Huawei, che hanno costretto l’azienda a costruire un proprio hardware e software. A maggio, il governo degli Stati Uniti ha concesso a Huawei una licenza, in scadenza il 19 agosto, che consente alle aziende tecnologiche statunitensi di continuare a lavorare con Huawei. Ma c’è ancora incertezza sul fatto che Huawei sarà in grado di continuare a utilizzare Android sui propri smartphone a lungo termine.
Huawei afferma di voler attenersi all’utilizzo di Android sui suoi smartphone “per il momento“.  Recentemente ha rivelato l’esistenza di  HarmonyOS, un nuovo sistema operativo sviluppato appositamente per i suoi device. Huawei afferma che la società potrebbe cambiare i telefoni basati su Android con HarmonyOS in pochi giorni se improvvisamente la società non potesse più usare Android.

Il rapporto afferma che Map Kit sarà presentato a ottobre, coprirà 150 “paesi e regioni” e sarà disponibile in 40 lingue.

Questo articolo ti è stato d’aiuto? Se cosi fosse continua a seguirci sui nostri canali FacebookInstagramTwitter Telegram per restare aggiornato su tutte le novità del mondo tech.
Dai un’occhiata anche al nostro Gruppo Facebook dove puoi trovare tante altre persone che discutono, si scambiano consigli per risolvere problemi che anche tu potresti avere.

Tags
Mostra Altro

Francesco Bondì

Studente di ingegneria informatica. Da sempre appassionato del mondo tech, ed in continua ricerca di aggiornamenti ed innovazioni del campo. Coltivo anche altri interessi come lo sport ed i videogames

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Ad Blocker Rilevato

Se ti piace il nostro sito, supportaci disabilitando il tuo ad blocker